6.11.12

Swap party - All you need is clothes


Domenica pomeriggio.
Grigia, piovosa e umidiccia.

V. mi invia un sms: "Mi devi aiutare a trovare on-line una borsa Mulberry style."
Io: "V. sto andando a uno swap party, appena rientro a casa cerco."
V: "Scusa la mia ignoranza ma cos'è uno swap party?"

Dopo questo post nessuno dovrà MAI più fare questa domanda!

Lo SWAP PARTY è la svolta! In tempo di crisi poi..
Swap significa scambio. Shopping senza spendere, uno shopping a scambio.

Come funziona: 


Quel regalo che non ti piace per niente.
L'acquisto sbagliato, frutto di un attacco da shopping compulsivo e entusiasmo immotivato, che non ti metterai mai.
I pantaloni che ti sono diventati larghi (o che non ti entrano più, ma è meglio la prima opzione ;)).
Le cinture, le collane, i braccialetti, le scarpe..
Tutto quello che vi viene in mente, che si indossa, di cui vi vorreste liberare.

Scegli 10 pezzi e portali allo swap-party.
Arrivata alla location ti verrà consegnata una busta con il badge e le etichette con il tuo nome.
Gli oggetti sono da etichettare e il badge da mettere al collo, che sia ben visibile. (Poi capirete perché.)
Fatto questo viene tutto sistemato su grucce, espositori, scatole e scatoloni.

Il nostro allestimento è stato ideato dall'architetto Antonella Carluccio.
Semplice ed effetto. 

Poltroncine "Vogue".(Le volete anche voi, ecco come farle!)

Sacchetti/lampada. (Io le ho adorate.)

Una volta che tutte le partecipanti sono arrivate e tutti gli oggetti da swappare sono stati sistemati, l'organizzatrice (per noi la fantastica Elisabeth di SilkandScicssors) da il via.
Avviene è più o meno questo..


Scherzo, scherzo.. O forse no.. ;)
Una volta trovato l'oggetto del desiderio, si cerca la proprietaria facilmente rintracciabile grazie a etichetta e badge e se a lei piace qualcosa di nostro si effettua lo scambio, lo swap!


Nel caso piacesse nulla delle nostre cose alla swappatrice c'è anche un trucchetto che mi ha insegnato Giada.
Io vorrei una cosa sua ma a lei non piace nulla delle mie, però le piace una cosa di un'altra swappatrice. Propongo quindi a colei che possiede l'oggetto dei suoi desideri di guardare le mie cose. Se funziona si ha uno scambio a tre! (E' un po' contorto, lo so, ma funziona!)

Tutto questo gran lavoro è stato dolcemente accompagnato dalle creazioni di Francesca di Always me.
(Io ho mangiato tutte le meringhette viola, mmm buonissime!)


Il mio swap-bottino:

Giacca GF grazie a Giada (che ha ancora uno swap-buono dato che si è accontentata di una spilletta in cambio.)

Scarpe Mauro Leone "Doroty del Mago di Oz" in vernice rossa, grazie a Cristina.

Alla fine se non tutti gli oggetti sono stati swappati si ritirano e si conservano per il prossimo Swap!
Un'esperienza davvero piacevole e divertente che sicuramente ripeterò! 

L'occasione per conoscere dal vivo amiche conosciute sul web..

Cécile de "L'armadio del delitto" e Alessandra di "Rosaspina Vintage"

..e conoscerne di nuove.

Giulia di "One More Addiction"

Un GRAZIE speciale a..
Cécile che mi ha messo in contatto con Elisabeth ed Elisabeth stessa; senza di voi non sarei mai venuta a sapere di questo fantastico evento!
La Sig. Anna Diana che ci ha ospitato nella sua gioielleria.
Lip Woolite sponsor dell'evento che ha fornito le grucce a tema e gli omaggi! 

Pronte per il prossimo swap?! Io sto già selezionando cosa portare! :)
Nell'attesa potreste anche prendere spunto e organizzarne uno tra amiche, basta poco: vestiti e accessori da scambiare, amiche vecchie e nuove, etichette, thé, pasticcini e..

ready? SWAP!


3 commenti:

  1. Che bello!! Anch'io voglio partecipare ad uno swap party!! Uffa qui da me non se ne vedono =((

    Le scarpe rosse sono super! E tu sei bellissima dovresti "metterci la faccia" più spessa sai? ;)

    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sei troppo gentile! Per lo swap party organizzalo tuuuu! :)

      Elimina
  2. Che carina questa cosa!! Mi piacerebbe partecipare! Le cose che hai preso sono carinissime :D

    RispondiElimina