18.1.13

Falabrac


Dalle menti di giovani "ingegneri creativi" e architetti che per onorare la loro dea architettura fanno incursione nel mondo della moda, nasce Falabrac, un marchio totalmente made in Italy che si basa sull'artigianato digitale.
Artigianato perché si parla di idee e disegni dei creatori che si fondono con una tradizione manifatturiera di orafi e digitale perché il processo di realizzazione non è manuale ma affidato alle tecniche usate per la progettazione di modelli di edifici.
Ciondoli, bracciali e anelli prendono forma dalle idee dei creativi tramutate in modelli digitali e si concretizzano grazie a una stampante 3D che compie un processo di stratificazione del materiale di base, polvere di nycrotech un poliammide simile al nylon completamente anallergico.


Così questi gioielli prendono forma, il risultato di questo processo dona oggetti leggeri e flessibili ma robusti che prendono spunto dalle forme della natura.
"Filidinuvola" e "Millebolle" sono i protagonisti del progetto Falabrac. Presentati in una piazza giacomettiana dove le figure umane si trovano unite dall'attrazione per il gioiello/installazione.


I colori classici sono nero, bianco e rosso e possono essere arricchiti con sfere mobili di argento 925 che hanno funzione non solo di abbellimento ma anche anti stress, ruotando in Millebolle e tintinnando all'interno di Filidinuvola.


Esiste anche un'edizione limitata più preziosa fatta di argento e oro.


Io seppur affezionata alle forme molecolari mi sono lasciata sedurre da Filidinuvola, in particolare dall'anello nero con all'interno le sfere d'argento che accompagnano ogni gesto con un tintinnio.


I gioielli Falabrac sono disponibili  in Italia, in Europa e nel mondo!
Se non dovesse bastarvi esiste anche la possibilità di acquistare on-line!

Potete incontrare Falabrac al Macef dal 24 al 27 gennaio per scoprire le nuove colorazioni della stagione primavera/estate.

D'altronde lo disse Coco Chanel: "la moda è architettura: è una questione di proporzioni."

Millebolle

Filidinuvola


2 commenti:

  1. Uh, santo cielo! Ma che meraviglie sono gli anelli??

    Love, Serena - TheChicWay

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissimi vero? Se vuoi vederli dal vivo sono esposi a La Reserve in via Avogadro (TO)! :*

      Elimina