19.9.13

Lui

Il lato ottimista ha sempre saputo che in realtà prima o poi si sarebbe palesato ed è per questo che lo ha sempre sognato ed aspettato.
Quello pessimista invece non hai mai creduto alla sua esistenza e con cinismo e ironia ha permesso la sopravvivenza.
Non so quale dei due profili abbia più problemi a confrontarsi con l'effettiva esistenza del lui.
L'ottimismo avrà molte aspettative e le aspettative, si sa, creano sempre problemi; però il pessimismo sarà annebbiato dallo stupore e dall'incredulità, quindi, anche in questo caso, sarebbe difficile mantenere la lucidità.
L'unica soluzione in caso di incontro del lui è farsi trasportare dal vento.
Lui lo incontri una sera in cui non ti eri preoccupata troppo di cosa metterti, come truccarti o come pettinarti.
Con lui, una volta presentati, non riesci a smettere di parlare e grazie a un'attrazione magnetica e un'affinità mistica più che astrale ti senti a tuo agio come se vi conosceste da sempre.
Lui è un essere inaspettato che si concretizza nello spazzolino in più, quello blu, nel bagno, nel cassetto che si libera nell'armadio e nella marmellata del gusto che a te non piace nel frigo.
Lui è sì un amante, ma anche un amico e un confidente.
Lui si prende cura di te dopo una notte brava in discoteca, asciuga le tue lacrime per un fallimento lavorativo o per una discussione famigliare, al risveglio ti stringe al suo petto e con un tenero bacio sulla fronte fa iniziare la giornata, dopo una mostra romantica colti da un acquazzone corre al tuo fianco sotto la pioggia come nei migliori film romantici.

abbraccio sotto la pioggia

Lui è la persona a cui hai fatto spazio nella tua vita senza neanche accorgertene e con cui, con una naturalezza mai concepita, parli di progetti e di futuro.
Lui completa il puzzle, è quel pezzetto in più di cui non credevi aver bisogno.

Lui però un mattino si sveglia al tuo fianco e guardandoti ti dice che non sa più cosa vuole e dopo aver lanciato quest'attentato emozionale se ne va senza più tornare.
Lui forse non era lui. Su questo non ci sono dubbi.

Il dubbio però verrà su altro, su di noi: il problema sono i principi, le ideologie, l'essere caparbie, ambiziose e non volersi accontentare? Assolutamente no!

Chi rimprovera una donna forte, che sa cosa vuole, di essere dura non ha futuro.
E' troppo facile cercare di portare le cose al proprio livello quando quello con cui ci si confronta è più alto. Si tratta di trovare qualcuno duro più o quanto te, ma non contro di te. (Riflessione di una saggia amica.)

Strong women vs weak men



1 commento:

  1. Ele, quanto hai ragione!!!!!!!!! Non avevo ancora letto questo post e sono felice di averlo fatto adesso. Mi aiuta perché posso dire: "Allora non è solo un mio problema!". Ogni giorno mi chiedo.. perché gli uomini non hanno più le palle??!!! Vabbè almeno non mi accontento e sinceramente la mia vita mi piace un sacco così!!! Un abbraccio :)

    RispondiElimina