11.9.14

Conversazioni#1 Laragazzadellaportaaccanto

Non che abbia inventato l'acqua calda, ma certe conversazioni non possono essere solo conservate nella mente, vanno condivise.
Perché per quanto varino i protagonisti, i momenti, le storie, ci sono concetti che sono universali.

In una ridente e canterina cittadina del ponente ligure, due amiche di sempre, durante una sera qualunque in uno stabilimento balneare travestito da locale sulla spiaggia:

Definizione di amico

E:"Ah, ma c'è Laragazzadellaportaaccanto..."
V:"Sì, io lo sapevo."
E:"È davvero molto bella."
V:"Sì, è anche semplice."
E:"Sì, è una brava ragazza, è molto bella ed è semplice... ma sta ancora con la Torta?"
V:"...sì, almeno che io sappia."
E:"Se stanno insieme da quando io e lui... stanno insieme da un po'."
V:"Sì, l'ho visto qua qualche volta."
E:"Ah, non mi sembrava posto da la Torta. Comunque... lui voleva una ragazza così. Semplice."
V:"Credo di sì. Non difficile, semplice."
E: "Io sono difficile?"
V: "No, tu sei una che dice quello che pensa, che fa quello che vuole o, perlomeno ci prova, che concepisce il compromesso come venirsi incontro reciprocamente e non come accezione negativa del termine. Tu sei tu."
E: "Già e ho un drink in mano, e forse ho pure ricominciato a fumare."
V: "Beh, smetterai di nuovo."
E: "Sì, smetterò di nuovo."

Amiche: bruna e bionda



2 commenti:

  1. bellissimo post.
    anzi, bellissima rubrica :)

    www.nonsidicepiacere.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ila!
      Sei tra le mie lettrici più fedeli e ne sono lusingata dato quanto mi piace quello che scrivi tu!
      Felice che ti piaccia questa nuova condivisione.

      Elimina